gadget

Nabaztag, il coniglietto wi-fi, ora parla italiano

Arriva in Italia l'animaletto digitale dalle mille funzioni. Grazie al suo speciale "nabcast" che lo tiene sempre aggiornato

di Andrea Franceschi De Marchi

Rating:
4.2
Rating 4.2

Tags: wi-fi, mp3



Tutti lo vogliono, questo coniglietto wi-fi: è Nabaztag, alto 23 centimetri, funziona da sveglia, dà le previsioni del tempo, segnala nuovi messaggi di posta elettronica, si illumina e pronuncia imprevedibili battute. Inoltre, trasmette mp3, news aggiornate e trasmissioni radio tramite la funzione "nabcast" (il podcast per coniglietti). E ora, finalmente, parla anche italiano.
Nato dall'idea di due giovani armeni - Oliver Meivel e Rafi Haladjian - e prodotto dalla ditta francese Violet, Nabaztag (che in armeno significa "coniglio") è in commercio dal 2005. Solo in Francia, nel primo anno, ne sono stati venduti 35.000 esemplari.
Dal dicembre del 2006 è disponibile una nuova versione, denominata "Nabaztag/tag". Inizialmente i servizi erano solo in inglese e francese ma da giugno 2007 la Violet ha messo in commercio anche la versione in spagnolo, tedesco e italiano.
Ma come funziona questo coniglietto intelligente? Il segreto sta in una scheda wi-fi interna che gli consente di collegarsi a Internet dove c'è un modem wireless. Nabaztag è sempre connesso ai server della Violet che mantengono aggiornati contenuti e servizi. La nuova versione Nabaztag/tag recepisce poi i comandi vocali e può trasmettere in streaming contenuti audio scaricabili on-line con il servizio nabcast. Il coniglietto wi-fi è diventato una vera mania, oltralpe ma non solo. Esiste anche una community on-line, e i "nabaznauti" hanno aperto dei blog dedicati ai loro nuovi amichetti, per non parlare dei video e delle immagini caricati su siti come YouTube e Flikr. Farne parte è semplice: basta adottare un coniglio.

www.nabaztag.com

pagina 1 di 1




Moda
gallery blog
archivio notizie archivio speciali
titoli tags
Yoox MyPrestigium


MONDO LUXURY

TOP FIVE

I dieci migliori orologi subacquei

Tiziano Ferro: «Il mio lato oscuro solo nei dischi»
La popstar si racconta tra la passione per Londra e i progetti per il Natale

 

RT @fdecesareviola: .@MarieLouiseScio : "La mia ricetta per gli hotel di lusso" @pellicanohotels @24luxury @marcobolasco https://t.co/6AyOw

195 giorni fa |