trend

Birra e alta cucina, il nuovo binomio dei sapori

Un itinerario nei nuovi ristoranti dove si gusta l'alta cucina accompagnata da birre alla carta. Magari dopo un bagno turco e un bel libro

di Federico De Cesare Viola

Rating:
4.6
Rating 4.6

Tags: birra, vino, Milano, Roma


Siete tra quelli che amano spudoratamente la buona cucina e anche la birra, le due cose possibilmente insieme? Fino a poco tempo fa, per lo meno fuori dalle mura di casa, siete stati costretti a una vita di mortificazioni e di compromessi. Seduti al tavolo di ristoranti stellati, qualche volta, vi siete "accontentati" di un Riesling quando sognavate una Saison Dupont, di un Barbaresco invece di una Thomas Hardy Ale. La volta dopo, allora, il fidato pub dei vostri ricordi tardoadolescenziali è stata l'ingiusta cornice per la birra che volevate a tutti i costi, da abbinare (ma questo lo sapevate già) al panino speck e fontina. Ebbene, The Times They Are A-Changin'. E' in arrivo l'atteso definitivo sdoganamento enogastronomico che finalmente riconosca la giusta dignità, rispetto al cugino aristocratico (il vino), allo sfaccettato universo birrario. A partire innanzitutto dai luoghi del bere e del mangiare. Che oggi cominciano a presentarsi nella nuova veste del Beer and Food.

A Milano – zona Trenno - La Ratera propone esclusivamente una ricchissima carta delle birre e una cucina vera (cioè da ristorante) alla birra. Un esempio? Filetto di vitello alla "St.Bernardus 8" in guazzetto di porcini patate e zenzero. A Piozzo, Cuneo, quartier generale di Teo Musso, cioè il Signor Baladin (una delle birre artigianali pioniere in Italia), c'è Casa Baladin. Si presenta come alto ristorante birrario con camere. Tutto vero. Si mangiano piatti come l'insalata tiepida di galletti e scaloppa di foie gras da abbinare a una delle birre in carta. Prima e dopo, ci si rilassa nella sala lettura o con un bel bagno turco.
Ultima tappa a Roma, a via Benedetta, la "via della birra". Due appassionati veri - Manuele Colonna e Leonardo Di Vincenzo (patron di Birra del Borgo) – con una missione: convertire anche il più distratto pubblico esistente, cioè quello del weekend a Trastevere, alla birra di qualità, dalla spillatura alla degustazione. Al Bir & fud (proprio così, alla romana) si mangiano pizza, fritti, bruschette e panzanelle da sballo. Si beve solo ed esclusivamente birra artigianale in bottiglia e alla spina. E casomai anche acqua, da consumare sotto sguardi di compassione.

La Ratera
Via Ratti, 22 - Milano
Tel. 02.48202932
www.laratera.it

Casa Baladin
P.zza Cinque Luglio 1944, 34 - Piozzo (CN)
Tel. 0173.795239
www.casabaladin.it

Bir & fud
Via Benedetta, 23 - Roma
Tel. 06.5894016






pagina 1 di 1




Moda
gallery blog
archivio notizie archivio speciali
titoli tags
Yoox MyPrestigium


MONDO LUXURY

TOP FIVE

I dieci migliori orologi subacquei

Tiziano Ferro: «Il mio lato oscuro solo nei dischi»
La popstar si racconta tra la passione per Londra e i progetti per il Natale

 

RT @fdecesareviola: .@MarieLouiseScio : "La mia ricetta per gli hotel di lusso" @pellicanohotels @24luxury @marcobolasco https://t.co/6AyOw

195 giorni fa |