consumi

Vitamine, mitologia e benefici di bibite e integratori

Sono sempre di più gli alimenti potenziati (e ricchi di promesse). Ma attenzione ai pericolosi sovradosaggi

di Marco Pasolini

Rating:
0.0
Rating 0.0

Tags: vitamine, acqua


Acque energetiche, bibite potenzianti, pillole rivitalizzanti. Il panorama degli alimenti vitaminizzati è sempre più ampio, vario e apprezzato. Si stima che negli Stati Uniti il 70% degli adulti ne faccia uso, spendendo 7 miliardi di dollari all'anno. Sempre negli States la Coca-Cola Company ha rilevato Glaceau Vitaminwater (il più grande acquisto dei suoi 115 anni di storia) proprio perché prevede una grande crescita del settore delle acque vitaminizzate, ma anche per fare guerra alla rivale Pepsi, che con le sue SoBe Life, Aquafina e Propel raccoglie quasi la metà dei consumi americani. E, a conferma del vecchio detto per cui le innovazioni vengono sempre da Ovest, anche in Italia gli alimenti alle vitamine hanno sempre più successo. Eppure non c'è ancora la dimostrazione scientifica che consumare più vitamine prevenga malattie o allunghi la vita. Piuttosto, è stato uno studio danese del gruppo Cochrane a lanciare l'allarme opposto: troppe vitamine potrebbero far male, e addirittura aumentare i rischi di mortalità. Ma davvero un'overdose di bibite ricche di vitamina C o B potrebbe essere letale? Prendiamo proprio la vitamina più amata e ricercata, la C: in un primo momento un dosaggio aggiuntivo può effettivamente far bene al corpo. Ma, se improvvisamente se ne interrompe il consumo, l'organismo ne sarà ancora più carente di prima, come se quella dose in più non fosse stata mai assunta. E quindi, ci si sentirà più debilitati di prima. Quindi, attenzione alle trappole del marketing: perché, se un'acqua al gusto frutto della passione può assicurarci quattro tipi di vitamina B, una tazza di cereali ne contiene di più. E senza pericoli.

pagina 1 di 1




Moda
gallery blog
archivio notizie archivio speciali
titoli tags
Yoox MyPrestigium


MONDO LUXURY

TOP FIVE

I dieci migliori orologi subacquei

Tiziano Ferro: «Il mio lato oscuro solo nei dischi»
La popstar si racconta tra la passione per Londra e i progetti per il Natale

 

RT @fdecesareviola: .@MarieLouiseScio : "La mia ricetta per gli hotel di lusso" @pellicanohotels @24luxury @marcobolasco https://t.co/6AyOw

195 giorni fa |