skulptur projekte muenster

Fertilizzanti d'autore:
la fontana di Greenfort

La scultura contemporanea incontra il pollice verde. In mostra a Muenster l'opera di denuncia dell'artista danese

di Valentina Ciuffi

Rating:
4.5
Rating 4.5

Tags: bicicletta, scultura, macchina



Da quarant'anni, a cadenza di dieci, la cittadina di Muenster, in Germania, «conquista» nuove sculture. In ognuna delle quattro edizioni di «Skulptur Projeckte» gli artisti più interessanti del momento sono stati invitati a dialogare con il tessuto urbano: commenti sottili, gesti provocatori, sottolineature o innesti sorprendenti, comunque segni speciali, preziosi. Più che trendy, è piacevole la visita in bicicletta: noleggi ovunque per una città intera che viaggia su due ruote, tra le case del centro, ricostruite fin troppo perfettamente, le nuove architetture più coraggiose che accendono la zona attorno al canale, e ovviamente le sculture. Come il progetto di Tue Greenfort presentato per Skulptur07, un messaggio ecologico critico e puntuale. La sua scultura-fontana è un camion di quelli utilizzati per fertilizzare (noti agli abitanti della zona per i numerosi allevamenti attorno a Muenster), ed è piazzata sulla riva del lago Aa, un bacino artificiale nelle sembianze incontaminato, invitante, all'interno un'area verde molto curata. Dall'enorme serbatoio argentato non esce però il concime sintetico accusato di essere il maggior inquinante di laghi e fiumi tedeschi, ma acqua prelevata dall'Aa e ripulita con una soluzione di ferro e cloro. L'intento di Greenfort è provocatorio: pur rovesciando il ruolo di questa macchina infestante, le fa compiere un gesto minino, insufficiente, come lo sono – sottintende – le diffuse operazioni cosmetiche che a mezzo della stessa soluzione chimica confezionano paesaggi dall'aspetto sano, quasi stucchevole e, di fatto, sotto la superficie, ancora pesantemente ammalati.

pagina 1 di 1




Moda
gallery blog
archivio notizie archivio speciali
titoli tags
Yoox MyPrestigium


MONDO LUXURY

TOP FIVE

I dieci migliori orologi subacquei

Tiziano Ferro: «Il mio lato oscuro solo nei dischi»
La popstar si racconta tra la passione per Londra e i progetti per il Natale

 

RT @fdecesareviola: .@MarieLouiseScio : "La mia ricetta per gli hotel di lusso" @pellicanohotels @24luxury @marcobolasco https://t.co/6AyOw

195 giorni fa |